l’Agriturismo Smart : la multifunzionalità in discussione agli Stati generali in Franciacorta

Lo scorso 28  gennaio agriturist ha organizzato un bell’incontro con gli operatori Agrituristici e le Istituzioni che a vario titolo hanno responsabilità in questo ambito dell’Agricoltura che non conosce crisi.

In particolare in discussione erano le norme regionali sull’agriturismo con l’adeguamento  del Testo Unico in materia di Agricoltura per migliorare le aziende in qualità e nel rispetto delle regole oltreché  favorire la loro vocazione   di essere la vetrina dell’agricoltura multifunzionale .

In una sala stracolma di  Autorità di addetti e di numerosi studenti  ,  per me è ‘ stata l’occasione di incontrare alcuni imprenditori Agrituristici della prim’ora quando nel 2004  le aziende in Lombardia erano 300 a fronte delle 1600 odierne .

Sono stati loro a segnare la strada dello sviluppo di questa attività dimostrando come si possa condurre una azienda agrituristica di successo,  dando concretamente testimonianza di come l’attività agrituristica nelle sue diverse e poliedriche specificità possa rappresentare un ottimo investimento  per ridare competitività  e significato a molte imprese agricole dando opportunità di occupazione ai giovani che sempre più spesso assumono le redini dell’azienda

L’ospitalità , la  ristorazione , la didattica ,il sociale , la caccia , lo sport , il campeggio, l’escursionismo , l’enogastronomia  sono solo alcune delle attività agrituristiche che  vengono praticate in Lombardia   in connessione con l’attività agricola che deve rimanere  la principale fonte di lavoro dell’azienda .

Un’ importante notizia  è la riapertura da parte della Regione Lombardia  entro febbraio  delle domande di finanziamento  per piani di sviluppo agrituristico che rappresenta un’ottima opportunità per tutti quelli che vorranno intraprendere nuove iniziative  o innovare quelle che hanno raggiunto la maturità.

L’Agriturimo è un’attività dai confini sempre in movimento al fine di cogliere  ed intercettare i bisogni e le esigenze del cittadino ed in particolare del Milanese . Dalle tre  T delle Smart city (talentoi , tecnologia,tolleranza ) alle tre T dell’Agricoltura ( Terra , territorio , tenuta  ) 

by

Dr.Agronomo Delegato speciale per le malattie delle piante Perito del tribunale Consulente fiduciario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *