La merenda mantovana

Il Bosco dei lecci

La cultura, la tradizione ed i sapori di un tempo conservata dagli Agricoltori mantovani riproposta al Bosco dei Lecci a Castellucchio Mantova

Molte famiglie agricole mantovane hanno conservato la tradizione di relazionarsi offrendo a tavola un cestino di prodotti enogastronomici direttamente prodotti in azienda e nel territorio che affondano la loro storia almeno nel periodo gonzaghesco .

In particolare vengono portati sulla tavola i gioielli emozionali e enogastronomici prodotti direttamente o prevenienti da aziende di trasformazione artigianale del territorio tra cui spiccano per gusto i salumi (Salame casalin, prosciutto, coppa e culatello ) il formaggio grana padano e le mostarde di mele cotogne , i ” trifulin” (tartufo nero ) il lambrusco mantovano , la sbrisolona

Al bosco dei lecci in una cornice agricola naturale vengono prodotti e possono essere degustati questi prodotti :

  • il salame casalino, i culatelli , il prosciutto le coppe vengono insaccati a partire dalla carne suina certificata nel macello MEC lavorata e insaporita dalle mani esperte del norcino Angelo e da lui conservati in cantine in pietra per la loro maturazione ;
  • il formaggio grana padano stagionato oltre trenta mesi proviene dalla trasformazione del latte degli allevatori nella latteria Sant’Angelo , Casaticese e Primavera ;
  • le mostarde di mele sono prodotte in azienda come pure i Tartufi neri e le paste profumate al tartufo
  • il lambrusco mantovano bianco e rosso proviene dalla trasformazione di uve di produzione aziendale e dall’azienda vitivinicola di Piero a Castellucchio e dalla cantina Viadanese
  • La sbrisolona e il pane bauletto a pasta dura e le schiacciatine sono prodotta dal Panificio di Roberto di Gabbiana con farine biologiche e di provenienza locale

Vi aspetto insieme ai nostri amici per raccontarvi a tavola perché al Bosco dei lecci possiamo dire QUI NASCONO I SOGNI

l’Agriturismo Smart : la multifunzionalità in discussione agli Stati generali in Franciacorta

Lo scorso 28  gennaio agriturist ha organizzato un bell’incontro con gli operatori Agrituristici e le Istituzioni che a vario titolo hanno responsabilità in questo ambito dell’Agricoltura che non conosce crisi.

In particolare in discussione erano le norme regionali sull’agriturismo con l’adeguamento  del Testo Unico in materia di Agricoltura per migliorare le aziende in qualità e nel rispetto delle regole oltreché  favorire la loro vocazione   di essere la vetrina dell’agricoltura multifunzionale .

In una sala stracolma di  Autorità di addetti e di numerosi studenti  ,  per me è ‘ stata l’occasione di incontrare alcuni imprenditori Agrituristici della prim’ora quando nel 2004  le aziende in Lombardia erano 300 a fronte delle 1600 odierne .

Sono stati loro a segnare la strada dello sviluppo di questa attività dimostrando come si possa condurre una azienda agrituristica di successo,  dando concretamente testimonianza di come l’attività agrituristica nelle sue diverse e poliedriche specificità possa rappresentare un ottimo investimento  per ridare competitività  e significato a molte imprese agricole dando opportunità di occupazione ai giovani che sempre più spesso assumono le redini dell’azienda

L’ospitalità , la  ristorazione , la didattica ,il sociale , la caccia , lo sport , il campeggio, l’escursionismo , l’enogastronomia  sono solo alcune delle attività agrituristiche che  vengono praticate in Lombardia   in connessione con l’attività agricola che deve rimanere  la principale fonte di lavoro dell’azienda .

Un’ importante notizia  è la riapertura da parte della Regione Lombardia  entro febbraio  delle domande di finanziamento  per piani di sviluppo agrituristico che rappresenta un’ottima opportunità per tutti quelli che vorranno intraprendere nuove iniziative  o innovare quelle che hanno raggiunto la maturità.

L’Agriturimo è un’attività dai confini sempre in movimento al fine di cogliere  ed intercettare i bisogni e le esigenze del cittadino ed in particolare del Milanese . Dalle tre  T delle Smart city (talentoi , tecnologia,tolleranza ) alle tre T dell’Agricoltura ( Terra , territorio , tenuta  ) 

La vendita diretta a Km 0 : nel territorio Metropolitano i Passoni hanno realizzato il sogno della multifunzionalità

La famiglia Passoni conduce l’Azienda Misericordia a Bellinzago Lombardo da tre  generazioni .

 

 

L’Azienda fa parte delle proprietà cosiddette Tesoro dei Poveri  di Proprietà degli ex Luoghi pii elemosinieri a cui con  proverbiale generosità dei milanesi è stata donata già dal 1421 . Nel tempo l’azienda ha raggiunto l’estensione di 125 Ha per arrivare ad oggi  a 70 Ha ed è rimasta la tradizionale vocazione zootecnica foraggiera.

 

La famiglia Passoni conduce in affitto da tre generazioni questo podere e radici padane che si respirano attraversando il cortile non possono lasciare indifferente il visitatore anche occasionale e inesperto.

Un polo rurale quello della C.na Misericordia nel Comune di Bellinzago che ha dovuto  confrontarsi con lo sviluppo tumultuoso urbanistico  avvenuto negli ultimi cinquanta anni nell’area milanese e oggi è un meraviglioso  esempio di un’azienda agricola multifunzionale 2.0

 

Antonio Passoni  negli ultimi vent’anni è stato il vero innovatore  dell’attività agricola alla tradizionale stalla di vacche da latte di razza Frisona e Jersey ha integrato l’allevamento dei suini da ingrasso  e la trasformazione e la vendita diretta dei prodotti trasformati in azienda  .

Oggi  l’azienda alimenta cinque punti vendita automatici di latte fresco e di yogurt nonché consegna giornalmente ad alcuni negozi e gelaterie .

Produce e vende direttamente anche con la consegna a domicilio , effettuata con propri mezzi ,  carne fresca bovina ,  salumi e porchette già cotte  .

Tutti prodotti trasformati utilizzando solo materie prime aziendali e garantite sotto il profilo della salubrità e del rispetto dell’ambiente e del benessere degli animali .

Girando fra le vecchi stalle della Cascina balza evidente l’attenzione al benessere degli animali e  al rispetto dei tempi naturali .

Ingenti  investimenti sia tecnologici che finanziari sono stati profusi dalla famiglia Passoni per la tutela dell’ambiente e del suolo realizzando un impianto di trattamento degli effluenti dall’allevamento per la produzione di  Biogas e di energia  rinnovabile  di circa 100KW.

Insomma la visita a questa splendida realtà comporta tante emozioni ,tanti suggerimenti , tanti profumi tante riflessioni  e fra queste io ve ne  propongo una :

QUI alla C.na Misericordia si VIVE il Sogno  che desidera un giorno ambiente e sviluppo non debbano avere uno sviluppo a somma zero ma creare forze sinergiche finalizzate alla creazione di reddito e benessere Vero

 

le Aziende agrituristiche venatorie : quando il prelievo venatorio diventa occasione di valorizzazione del territorio

le aziende Agroturistico venatorie sono aziende agricole spesso associate nelle quali è possibile cacciare selvaggina allevata esclusivamente in cattività .
Quaglie Lepri ,fagiani e starne sono allevati e controllati sanitariamente e rilasciati a maturazione nel territorio di pertinenza dell’Azienda.
E inoltre data la possibilità all’Imprenditore agricolo di offrire ospitalità agrituristica in connessione e complementarietà con l’attivita agricola e di allevamento che si svolge nell’azienda stessa .
Quindi sotto il “segno del Gallo ” delle aziende agrituristiche di qualità è possibile usufruire dei servizi di ristorazione , didattica , sociale e ricreativa .

il progetto di gestione dell’ AATV prevede attività prettamente venatorie e di  accoglienza dei cacciatori e dei loro cani  destinando a quest’ultimi una specifica area di addestramento . nell’azienda tante sono le attività per il ripristino  e la conservazione dell’ambiente naturale utilizzando solo metodi atossici .

Vengono realizzati incolti produttivi , filari , siepi  e sieponi  necessari alla riproduzione delle specie allevate  di selvaggina  ed ancora boschi riparali , aree umide  aree boscate naturali .

 

un nuovo progetto :Trasformare una piccola azienda tradizionale in BIOLOGICA E AGRITURISTICA

 

naturalmente è UNA BUONA ABITUDINE  mangiare prima di ogni pasto principale frutta o verdura cruda .

I benefici più evidenti sono quattro:

 Frutta e verdura cruda contengono enzimi digestivi che ti aiutano a scomporre e ad assimilare il cibo che mangerai dopo.

 Frutta e verdura contengono molte fibre che, una volta nello stomaco, si gonfiano, favorendo il senso di sazietà e impedendoti di eccedere con il cibo.

 Le fibre aiutano anche la peristalsi: i detriti e le tossine vengono espulsi più velocemente.

 La frutta e la verdura fornisno all’organismo tutte le vitamine e i minerali di cui necessita.

Se, però, usi  dei cibi –  integratori biologici che agiscono specificamente su alcune zone del tuo corpo,fornirai ai tessuti il giusto apporto di nutrienti di cui hanno bisogno e degli Attivatori biologici per l’assimilazione  di tutto il cibo che mangi.

Se integri la tua dieta con molti prodotti integrali e biologici, il tuo corpo inizierà a tornare in uno stato di equilibrio, riacquistando tutta la sua capacità di rigenerarsi. E questo si tradurrà in una perdita di peso, perché il tuo fisico rilascerà tutte le tossine accumulate nelle cellule (soprattutto in quelle di grasso).

Sono stati effettuati tantissimi studi che hanno dimostrato che le cellule di grasso sono veri e propri magazzini di tossine. In ogni cellula di grasso si trovano più di 100 tossine, inclusi i pesticidi. È davvero un ottimo motivo per mangiare frutta e verdura biologica!

L’organismo accumula le tossine nelle cellule di grasso perché gli organi che dovrebbero purificarlo non funzionano correttamente, a causa delle troppe sostanze tossiche che hai ingerito fino ad oggi.

I prodottii integrali sono fatti quasi tutti con frutta e verdura biologica. of 19

Per cibi integrali intendo frutta e verdura cruda, carne e pesce biologici, frutta secca e semi. I prodotti integrali sono integratori prodotti a partire dai cibi integrali, che vengono disidratati e riproposti sotto forma di compresse o polvere. Gli integratori biologici funzionano come veri e propri cibi. Le vitamine singole, come la vitamina C o la vitamina A, sono vitamine sintetiche che difficilmente il tuo corpo riesce a utilizzare. Sono sintetizzate in laboratorio e separate dalle sostanze di cui il corpo necessita per assorbirle. È solo una parte del tutto, perciò alla fine risulteranno addirittura tossiche per il tuo organismo, se ne prendi troppe. Il tuo corpo non è abituato a cibi sintetici, trattati o del tutto artificiali.

Ecco perché c’è una percentuale così alta di tumori, diabete, malattie cardiache ecc.

Perché non basta mangiare frutta e verdura? Abbiamo completamente distrutto i nostri terreni e li abbiamo privati delle sostanze nutritive necessarie alle piante: perciò frutta e verdura non contengono sufficienti sostanze nutritive. Inoltre, frutta e verdura vengono raccolte prima di essere giunte a maturazione e vengono cosparse di prodotti tossici, prima di essere esportate. Il motivo per cui alcune diete funzionano su certi soggetti e non su altri è che esistono dei fattori (stress, metalli tossici, sostanze chimiche) capaci di provocare gravi disfunzioni fisiche.

Come diventare imprenditori Agrituristici ?

Come procedere per la trasformazione del Podere ?

come diventare Agricoltori Biologici ?

Quali le sementi , i prodotti fitosanitari , i concimi  che possono essere utilizzati ?

Parliamone  e contattami  nella pagina del sito

Recupero edilizio di una corte agricola : L’aia

Questa bella ristrutturazione di una Corte agricola della fine dell’ottocento  mette al centro della casa colonica l’aia.

Una volta destinata all’essicazione dei cereali oggi viene recuperata e valorizzata rivestendola di mattoni  in piano o costa o lastre di pietra  e con cordoli in granito .

L’aia ha visto lo scorrere della vita delle famiglie agricole non solo per l’essicazione del frumento o per la sgranatura del mais anche i momenti di celebrazione e festa

lo spazio esterno è stato diviso da cordoli e vi trovano spazio il prato , l’albero da frutto e macchie di arbusti

la recinzione in mattoni faccia vista con copertina in coppi

Spesso nelle ristrutturazioni per Agriturismo o Residence rurali l’aia è stata ristrutturata inserendo una piscina  e mantenendone la compatibilità architettonica utilizzando per le aree di servizio il mattone in cotto